Fandana
Operazione Africa Onlus
Official Site
 

Sostentamento ed alloggio di 200 alunni

  • Sostegno di un intero complesso scolastico;
  • Sostegno del convitto per 200 bambini e ragazzi;
  • Contributo al pagamento delle tasse scolastiche;
  • Contributo al pagamento dello stipendio degli insegnanti;

Durante il viaggio del 2005 in Madagascar Operazione Africa è entrata in contatto con un progetto di promozione umana denominato “Esodo urbano”, ideato dal missionario gesuita Fratel Fazio. Tale progetto è situato in una immensa savana dove domina un enorme ammasso roccioso chiamato Fandana e che dà il nome all’omonima località. Fratel Fazio ha fondato nella “brousse” (così in Madagascar è chiamata la campagna e tutto ciò rientra nello spazio rurale) 11 villaggi abitati prevalentemente da famiglie povere che nella città di Fianarantsoa vivevano di espedienti. Dopo averle condotte a Fandana nel corso degli anni ha insegnato loro a lavorare la terra e fare allevamento, rendendo questi villaggi indipendenti dal punto di vista economico. Uno dei primi problemi che Fratel Fazio ha dovuto affrontare è stato quello della scolarizzazione, poiché tale zona, per un raggio di 60 km, è completamente priva di strutture scolastiche e sanitarie; ha perciò realizzato più opere: un complesso scolastico, costituito dalla scuola materna, elementare, la scuola media, il liceo, la biblioteca, il dormitorio dei ragazzi e quello delle ragazze, un ospedale e la chiesa. Dal 2005 è nata l’idea di lanciare il sostegno a distanza (adozione) non dei singoli bambini, ma dell’intero complesso scolastico, costituito da oltre 550 studenti. Operazione Africa sostiene in particolare il pensionato degli alunni una sorta di collegio in cui permangono stabilmente durante tutto l’anno scolastico: qui vivono, mangiano e dormono perché non possono rientrare presso i propri villaggi di appartenenza, troppo lontani nella brousse. Questo progetto permette così a più di 200 tra bambini e ragazzi provenienti dai lontani villaggi rurali di frequentare la scuola e di avere un pasto caldo, bambini che altrimenti non potrebbero avere un’istruzione scolastica. Gli altri 200 scolari che provengono dai vicini villaggi di ripopolamento (progetto “esodo urbano”), alla fine delle lezioni fanno invece ritorno a casa. Operazione Africa contribuisce anche al pagamento delle tasse scolastiche e dello stipendio degli insegnanti. Sono stati numerosi, inoltre, gli aiuti per venire incontro alle necessità della missione in occasione di calamità naturali quali uragani, siccità e invasioni di cavallette.

Località

Fandana, nel sud del Madagascar

Referente

Fr. Domenico Fazio S.J.

Durata

Dal 2005 ad oggi

Stato

In corso con sostegno a distanza

Gallery

Social

Contatti

Operazione Africa Onlus

via Ospedale 8, 09124 Cagliari
CF: 92011260921
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.